Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home
Prima Pagina - Info Venezuela Bolivariano

I punti chiave della conferenza stampa internazionale di Nicolás Maduro

PDF
Stampa
E-mail

Il presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, ha dichiarato che in nessuna circostanza tradirà la Rivoluzione Bolivariana e non darà mai il potere a chi ha storicamente aggredito il popolo venezuelano

di Fabrizio Verde

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha dichiarato in una conferenza stampa con i media internazionali che «il governo degli Stati Uniti ha minacciato il Venezuela per imporre i suoi obiettivi (…) si tratta una violazione della Costituzione e dei trattati che abbiamo con gli Stati Uniti dove è vietato usare minacce nelle relazioni bilaterali».

Inoltre, il presidente ha ribadito di sostenere il dialogo per la civiltà, perché questo è il fulcro della Rivoluzione Bolivariana e perché "siamo attualmente al momento peggiore con gli Stati Uniti a causa del presidente Donald Trump che non ha stabilito un dialogo efficace per la cooperazione tra entrambi i popoli».

 

Una minaccia attraversa il mondo

PDF
Stampa
E-mail

Una minaccia attraversa il mondo, le élite mondiali hanno deciso di dare battaglia non solo per le risorse naturali dei paesi, ma anche per l’imposizione totalitaria della propria visione culturale

di Elias Jaua Milano - Ciudad CCS 

C’è uno schema ricorrente nelle cosiddette ‘resistenze’ che infestano il mondo. Tutte sostengono la supremazia religiosa, razziale o ideologica e tutte sono incoraggiate e finanziate dall’apparto militare-industriale degli Stati Uniti d’America e dai suoi alleati NATO. Così è in Ucraina come in Siria, così è a Charlottesville (USA), come ad Altamira in Venezuela.

 

Grandi manovre attorno al Venezuela

PDF
Stampa
E-mail

di Manlio Dinucci il manifesto, 22 agosto 2017

I riflettori politico-mediatici, focalizzati su ciò che accade all’interno del Venezuela, lasciano in ombra ciò che accade attorno al Venezuela. Nella geografia del Pentagono, esso rientra nell’area dello U.S. Southern Command (Southcom), uno dei sei «comandi combattenti unificati» in cui gli Usa dividono il mondo.

Il Southcom, che copre 31 paesi e 16 territori dell’America latina e Caraibi, dispone di forze terrestri, navali, aeree e del corpo dei marines, cui si aggiungono forze speciali e tre specifiche task force: la Joint Task Force Bravo, dislocata nella base aerea di Soto Cano in Honduras, che organizza esercitazioni multilaterali ed altre operazioni; la Joint Task Force Guantanamo, dislocata nell’omonima base navale a Cuba, che effettua «operazioni di detenzione e interrogatorio nel quadro della guerra al terrorismo»; la Joint Interagency Task Force South, dislocata a Key West in Florida, con il compito ufficiale di coordinare le «operazioni anti-droga» in tutta la regione.

 

Venezuela, la Costituente assume alcune competenze dell'Assemblea Nazionale per garantire pace e stabilità. L'opposizione calpesta ancora la Costituzione

PDF
Stampa
E-mail

Delcy Rodriguez ha ricordato che l’Assemblea Nazionale Costituente è stata eletta da oltre 8 milioni di persone attraverso elezioni libere, dirette e universali, al fine di frenare il piano sedizioso della destra contro la pace del popolo e la Rivoluzione Bolivariana

di Fabrizio Verde

L’Assemblea Nazionale Costituente del Venezuela ha approvato un decreto dove assume alcune competenze del Parlamento per garantire la pace, la sicurezza, la sovranità e la stabilità socio-economica e finanziaria del paese. 

Il decreto è stato approvato all’unanimità dopo che la giunta direttiva del Parlamento venezuelano controllato dall’opposizione ha deciso di non presenziare alla sessione dell’Assemblea Costituente a cui era stata invitata a prendere parte.

 

VENEZUELA, DIALETTICA DELLA TRANSIZIONE

PDF
Stampa
E-mail

Una riflessione sulle critiche rivolte al socialismo bolivariano in un momento cruciale della sua transizione

GERALDINA COLOTTI, 19 agosto 2017

Dall'Italia alla Francia, dalla Spagna all'America latina si moltiplicano le analisi dei “critici-critici” sulla situazione in Venezuela. Si avverte, soprattutto in Italia, l'affannosa ricerca dell'aurea mediocritas da parte di una certa sinistra piccolo-borghese: l'assunzione di quell'aurea via di mezzo che consente, da una posizione intermedia, di cogliere la pagliuzza negli occhi degli altri per non vedere la trave nei propri. Contro il socialismo bolivariano, ognuno agita i propri fantasmi rimettendo in circolo, spesso senza nominarli, dubbi e nodi irrisolti delle grandi rivoluzioni. Ma intanto, anche se “Maduro non è Chavez”, come ripetono come un mantra i cantori dell'”aureo mezzo”, i nemici che deve affrontare sono gli stessi che ha dovuto combattere Chavez. Maduro, se è per questo, non è neanche Allende ma – come ha fatto notare l'analista argentino Carlos Aznarez – le forze che vogliono abbatterlo sono le stesse, mutatis mutandis, che hanno stroncato la “primavera allendista” nel Cile del 1973.

 


Pagina 1 di 3

online

We have 36 guests online
ALCUNI SITI E BLOG CON INFO SU VENEZUELA E AMERICA LATINA
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Copyright © 2017 Comitato Bolivariano La Madrugada - Firenze. All Rights Reserved.
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.